fbpx

gli sgabei: curiosità e ricetta di una prelibatezza lunigiana

Questa ricetta è tipica della zona della lunigiana, una regione storica a metà strada tra Toscana e Liguria che offre un’infinita scelta di delizie gastronomiche locali.

In realtà, gli “sgabei” assumono nomi diversi sia all’interno della stessa Liguria e Toscana (a La Spezia vengono anche chiamati “morseleti”, in Versilia “panzanella”) sia al di fuori dei confini di questa zona (basti pensare al famoso gnocco fritto emiliano!).

Ma cosa sono questi sgabei?

Sono strisce di pasta che, grazie alla frittura in olio di oliva, diventano dorate e fragranti. La forma non è sempre uguale, anzi! Possono essere mangiati così come sono con l’aggiunta di un po’ di sale oppure farciti con formaggi (ad esempio con il morbido stracchino) o in accompagnamento ai salumi. Per i più golosi ormai vengono spesso preparati anche dolci, con l’aggiunta di nutella o marmellate.

Questo loro variegato utilizzo permette a questa ricetta tradizionale di essere un antipasto, un piatto unico oppure una delizia dello street food locale insieme alla focaccia genovese e alla farinata.

libro di cucina

Come moltissime ricette della zona, gli sgabei hanno origine popolare ed erano sostanzialmente un riutilizzo degli avanzi del pane. Quel che restava dopo la produzione del pane, veniva appunto riutilizzato per creare queste piccole delizie aggiungendo un pizzico di farina gialla per renderli più croccanti e poi fritti nello strutto per renderli più sostanziosi visto che venivano consumati principalmente da coloro che lavoravano nei campi.

Oggi non è più uso aggiungere la farina gialla e friggere nello strutto, ma il gusto e la bontà sono rimasti inalterati!

Provare per credere, se passate per La Spezia unitevi ad un nostro tour gastronomico e assaggiate i veri sgabei.

Se invece volete provare a riprodurre questa delizia a casa vostra ecco la ricetta per voi.

sgabei lunigiana

 

Ricetta degli sgabei

Ingredienti

  • 600 gr di farina bianca setacciata
  • lievito di birra
  • sale
  • acqua
  • olio per friggere

 

Preparazione

Impastare la farina, l’acqua, il sale e il lievito precedentemente sciolto in acqua tiepida.

Far lievitare poi per circa due ore. Poi, stendere la pasta fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm, e ritagliatela per formare gli sgabèi, a seconda della forma che preferite.

Metteteli a friggere in olio molto caldo, pochi alla volta.Terminata la frittura, aggiungete il sale e servite  con stracchino e Salumi.

Buon appetito!

Per altre ricette lunigiane e non solo date un’occhiata al nostro blog!

SHARE
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
GIORGIA

GIORGIA

Giorgia è nata e cresciuta a Genova, è appassionata di tutto ciò che riguarda la sua bella città e la sua cucina tradizionale. È laureata in lingue straniere per la cooperazione internazionale e ama viaggiare, conoscere nuove culture e sperimentare piatti diversi!

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

SU DI NOI

Abbiamo creato fantastici food tour e esperienze gastronomiche che vi immergeranno nella cultura gastronomica locale. Piatti tipici serviti in diversi ristoranti a cui la città fa da sfondo.

SEGUICI

ULTIMI POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *