fbpx

La galette di grano saraceno, la regina delle crepes salate

La galette di grano saraceno (in francese galette sarrasin), chiamata anche semplicemente galette, è una specialità gastronomica francese originaria della Bretagna.

Consiste in uno strato sottile di pasta rotonda, fatta a base di farina di grano saraceno, uova e acqua. In alcune preparazioni vi si aggiunge anche il latte o la birra. La galette viene cotta su entrambi i lati su una crepiera (galetière o crêpière) o una padella e la si farcisce a proprio gusto. 

Attenzione però. Un errore che spesso solitamente gli stranieri fanno, considerato gravissimo dai francesi, è quella di confondere la galette di grano saraceno con la crêpe.

Galette vs crêpe

In Francia, ed in particolare in Bretagna, esistono due tipi di preparazioni simili:

  • La crêpe, a base di farina di frumento, uova e acqua che si mangia generalmente dolce. Per intenderci, quelle di colore giallo chiaro che mangiamo con la Nutella o la marmellata;
  • La galette, dove la farina di frumento viene sostituita con la farina di grano saraceno. La pasta ha un sapore più forte ed è leggermente più spessa e più croccante. Si mangia generalmente salata e nella pasta viene spesso aggiunto il sale.
crepe-galette-ricetta

La galette bretonne

La galette di grano saraceno vede la nascita nel Medioevo, nel periodo in cui si diffonde la cultura di questo grano nero.  Veniva mangiata al naturale al posto del pane, oppure inzuppata nelle minestre. 

Le prime fonti che attestano questo piatto arrivano nel XIX secolo. Fu precursore della crêpe dolce a base di frumento, che apparve solo alla fine del XIX secolo, per via dell’alto prezzo del grano.

È un piatto che si mangia seduti a tavola ma che si presta anche ad essere mangiato in piedi come street food. Infatti, la si può preparare a casa propria o mangiare al ristorante, ma anche acquistare nei tantissimi chioschi diffusi per le città e gustare passeggiando.

Per la farcitura di questa crêpe salata ognuno può sbizzarrirsi con i gusti che preferisce: formaggi, salumi, uova, funghi, verdure… Ma la regina delle galette è solo una: “la completa”. Sicuramente la più popolare in Francia, è arricchita con emmental grattugiato, uovo, prosciutto cotto, sale e pepe.

Se poi mentre la mangiate, sorseggiate un bicchiere di sidro, bevanda prodotta abbondantemente in Bretagna, potrete sentirvi veramente francesi.

Se siete appassionati di cucina francese, non perdetevi la ricetta dei Macarons, i soffici e gustosi biscotti.

bretagna-galette-crepe-ricetta

La ricetta della galette perfetta

La galette ha una preparazione facile e veloce, ma bisogna adottare alcune accortezze. Per la pasta vi basterà mescolare gli ingredienti con una frusta, stando attenti a non far formare grumi.

Per cuocere la galette in modo tradizionale ci si dovrebbe servire di una crepiera e di un piccolo rastrello senza denti, lo strumento apposta per distribuire la pasta. Se però non li avete, non preoccupatevi. Potrete utilizzare una padella con i bordi bassi e stendere la pasta muovendo la padella e aiutandoti con il fondo di un mestolo o una spatola. 

Attenzione: la galette francese si prepara senza lievito, lasciandola fine e facile da piegare. Volendo potete aggiungere un po’ di birra in modo da profumare l’impasto e renderlo più spesso.

Ricetta per 5 persone

  • Preparazione 10 min
  • Riposo 2 ore
  • Tempo di cottura 10 min
ricetta-galette-completa-crepe

Ingredienti


Per la pasta

  • 330 g di farina di grano saraceno
  • 8 g di sale
  • 1 uovo intero
  • 75 cl di acqua fredda

 

Per la farcitura

  • Prosciutto cotto
  • Formaggio Emmental grattugiato
  • Burro
  • Uova

Procedimento


Preparare la pastella

  1. In un’insalatiera, versare la farina e il sale.
  2. Fate una fontana con le dita e rompete l’intero uovo al centro.
  3. Versare 1/3 di acqua e mescolare dal centro ai bordi.
  4. Aggiungere un altro 1/3 di acqua e mescolare di nuovo.
  5. Finire versando il resto dell’acqua e mescolare un’ultima volta.
  6. Conservare 2 ore in frigorifero per far riposare la pasta.
galette-grano-saraceno

Cuocere le galettes

  1. Mettete il burro nella padella o scioglietelo a fuoco medio-basso.
  2. Se state preparando le galette in padella, una volta che il burro si è sciolto, versatevi un mestolo di pastella, quindi inclinate rapidamente la padella per stendere la pastella su tutta la superficie.
  3. Cuocere entrambi i lati per circa 1 o 2 minuti ciascuno. Per capovolgere la galette, usare una spatola per staccare con cura ogni bordo e capovolgerla abbastanza velocemente.

Farcire le galettes

  1. Mettete la galette sulla padella precedentemente imburrata, a fuoco medio.
  2. Iniziate aggiungendo una manciata di Emmenthal.
  3. Rompete l’uovo nel centro
  4. Aggiungete una fetta di prosciutto tagliata grossolanamente
  5. Aggiungere un pizzico di sale e pepe.
  6. Piegate ogni bordo della galette per ottenere un quadrato.
  7. Ultimate la cottura lasciando cuocere uno o due minuti, eventualmente anche coprendo la padella con un coperchio. E la vostra galette è pronta!

N.B.

Per cuocere l’uovo, disponete il formaggio a cerchio e rompete il vostro uovo al centro, in modo che rimanga in mezzo durante la cottura.

Come per le crêpes, la prima galette è spesso fallimentare perché ci vuole un po’ di tempo prima che la padella si scaldi uniformemente e si unga per bene. Quindi non scoraggiatevi al primo tentativo.

Se vi è piaciuto questo articolo vi aspettiamo sul nostro blog per altre incredibili ricette e curiosità! E se passate in una delle città in cui siamo presenti, prenotate un nostro Food Tour e avrete l’occasione di assaggiare le migliori ricette tipiche francesi.
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
GIULIA

GIULIA

Grande appassionata di cibo e gastronomia, ha voluto fare della sua passione il suo lavoro. Ama viaggiare attraverso le culture gastronomiche, coniugando le bellezze del territorio con quelle della tavola. Ne scrive anche sul suo blog "Il vaso di Pandoro".

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

SU DI NOI

Abbiamo creato dei tour gastronomici e delle esperienze culinarie incredibili che vi mostreranno come e cosa piace mangiare alla gente del posto. Piatti tipici, serviti in diversi ristoranti, vi presenteranno la cultura gastronomica locale.

SEGUICI

ULTIMI POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat