fbpx

La Cotoletta alla bolognese: tutto quello che c'è da sapere

La Cotoletta alla Bolognese, detta anche Petroniana, è un secondo piatto molto molto sostanzioso, assolutamente da non perdere se si passa una giornata a Bologna. Si tratta di uno dei piatti tipici della città emiliana, secondo solo alle famose tagliatelle, ai tortellini, alla mortadella e alla torta di riso, tanto che la sua ricetta originale è stata depositata nell’ottobre 2004 dall’Accademia Italiana della cucina presso la Camera di Commercio di Bologna.

La cotoletta alla bolognese è un piatto di origine molto antica e si racconta che venisse servita nei banchetti già a partire dai primi anni del ‘600.

La ricetta della tradizionale cotoletta alla bolognese

Ma che cos’è e come si prepara la cotoletta alla bolognese? Come detto, si tratta di un piatto molto ricco e sostanzioso, preparato esclusivamente con le fettine di vitello. Queste vengono poi fritte nello strutto e successivamente immerse nel brodo di carne per renderle ancora più morbide e ricoperte con una fetta di prosciutto crudo e con un’abbondante quantità di parmigiano reggiano.

Insomma, sicuramente un piatto molto ricco, tipico della cucina emiliana. Non per niente, Bologna è detta la “grassa”😊

Ecco la ricetta originale!

 

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 4 fettine di fesa di vitello
  • 2 uova
  • pangrattato q.b.
  • 4 fettine di prosciutto crudo
  • 30 g di Pamigiano Reggiano
  • strutto per friggere (in alternativa burro)
  • 1/2 bicchiere di brodo di carne
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Utilizzare un battitore per rendere le fettine di vitello più sottili. Sbattere le uova aggiungendo un po’ di sale e pepe e immergere poi le fettine prima nelle uova e poi nel pangrattato.

Friggere le fettine impanate nello strutto (o in alternativa nel burro) fino a che non saranno ben dorate da entrambi i lati. Adagiare quindi su ogni fettina una fetta di prosciutto e le scaglie di parmigiano reggiano e aggiungere un mestolo di brodo di carne per ogni fettina (possibilmente a lato e non direttamente sulle fettine).

Far cuocere in una padella con coperchio per qualche minuto, fino a che il parmigiano reggiano non si è sciolto.

Cotoletta alla bolognese vs cotoletta alla milanese: le differenze

La cotoletta alla bolognese forse è meno conosciuta di quella milanese, ma entrambi i piatti sono molto apprezzati in tutta Italia. Possiamo dire che la cotoletta alla bolognese è un po’ più calorica, in quanto rappresenta un piatto tipico della cucina emiliana.

Ecco alcune differenze tra la cotoletta alla bolognese e la cotoletta alla milanese:

  • entrambe vengono preparata con la carne di vitello. La cotoletta alla bolognese però viene servita senza osso in quanto viene usata la fesa, quella milanese con l’osso in quanto si usa la costoletta.
  • la cotoletta alla bolognese viene servita sottile e viene infatti battuta prima di essere preparata. La cotoletta alla milanese, invece, viene servita più spessa e non viene battuta.
  • la cotoletta alla bolognese viene arricchita con prosciutto crudo, parmigiano e sfumata nel brodo, mentre la cotoletta alla milanese viene solo impanata e fritta e quindi è più semplice e meno calorica.
  • la cotoletta alla bolognese, nella ricetta tradizionale, viene fritta nello strutto. Quella milanese, invece, nel burro (anche se ormai tale differenza negli anni più recenti spesso non è mantenuta).

Allora, siete pronti ad assaggiare la vera cotoletta alla bolognese? Nel nostro tour gastronomico a Bologna proverete quella originale in una delle più antiche trattorie della città.

Buon appetito!

SHARE
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
DANIELE

DANIELE

Genovese, laureato in Economia e appassionato di marketing, è il fondatore di Do Eat Better. Ama viaggiare e scoprire nuovi luoghi e città con gli occhi e il gusto dei "Locali".

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

SU DI NOI

Abbiamo creato fantastici food tour e esperienze gastronomiche che vi immergeranno nella cultura gastronomica locale. Piatti tipici serviti in diversi ristoranti a cui la città fa da sfondo.

SEGUICI

ULTIMI POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *