fbpx

5 cose da fare e vedere a nizza, costa azzurra

Se avete intenzione di visitare la Costa Azzurra, allora dovete assolutamente fermarvi a Nizza!

Località mondana e meta turistica celebre in tutto il mondo, Nizza è una città capace di affascinare chiunque. Sia che decidiate di visitarla in estate, sia che la scegliate come meta per un weekend invernale, credeteci se vi diciamo che non ve ne pentirete!

Le strade e i vicoli regalano scorci dall’atmosfera tipica francese e perdersi con lo sguardo verso l’orizzonte durante una passeggiata sul lungomare è uno dei passatempi più romantici di un soggiorno in città. Tra musei e angoli da scoprire, la città francese merita di essere scoperta con calma e non di passaggio. In questo articolo vi consiglieremo 5 cose da vedere a Nizza: ecco le attività e le attrazioni da non perdere!

 

1. Scoprire la Città Vecchia

Da dove iniziare a visitare Nizza? Sicuramente dal suo centro storico!

La Vieux Nice (Vecchia Nizza), con le sue stradine strette e i vicoli circondati da botteghe, è una delle zone più suggestive della città.

Iniziate la visita da Cours Saleya, la piazza dove ogni giorno, da martedì a domenica, si tiene il celebre mercato dei fiori e delle frutta. Il lunedì, invece, qui troverete tantissimi banchetti di antiquariato.

A questo punto potrete spostarvi in Place Rossetti per visitare la magnifica Cattedrale di Sainte Réparate, chiesa dedicata a Santa Reparata, la patrona della città.

 

2. Passeggiare su Promenade des Anglais

Un’altra delle cose da fare a Nizza assolutamente è passeggiare su Promenade des Anglais, la romantica passeggiata sul mare della città.

Sette chilometri di passeggiata che vanno dal porto all’aeroporto: un vero e proprio paradiso per chi ama correre, camminare o pattinare!

Qui si tengono i maggiori eventi organizzati in città: dal carnevale con la celebre battaglia dei fiori, alla maratona Nizza-Cannes.

Dall’altra parte della strada rispetto alla Promenade si stagliano alcuni degli edifici più belli della città. Tra tutti spicca l’Hotel Negresco, famoso per la sua cupola.

Vicino a questo hotel di lusso si trova Villa Massena, un altro dei simboli della Belle Epoque e oggi Museo d’Arte e Storia.

hotel negresco nizza

 

3. Visitare i musei

Durante una visita a Nizza non dovrete perdervi la visita ad alcuni dei suoi musei più belli. Di seguito abbiamo deciso di segnalarvene quattro.

 

Museo Matisse

Il Museo Matisse è uno dei musei più visitati di Nizza nonostante sia un po’ distante dal centro storico e si trovi nel quartiere di Cimiez.

Le opere del celebre artista sono raccolte all’interno di un palazzo storico del Seicento, Ville des Arènes. Il museo fu inaugurato nel 1963 e da quel momento non ha mai smesso di attrarre i visitatori.

Al suo interno sono custodite opere, disegni e fotografie capaci di ripercorrere la storia personale e artistica di un uomo che seppe influenzare profondamente la storia dell’arte internazionale.

 

Museo Marc Chagall

Il Museo nazionale del messaggio biblico di Marc Chagall nacque dall’esigenza di custodire le 17 tele dedicate alla Bibbia che l’artista bielorusso donò alla Francia nel 1966.

Marc Chagall contribuì in prima persona alla ristrutturazione della villa che oggi ospita il museo.

La collezione permanente che è qui custodita è la più grande dedicata all’artista.

 

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico di Nizza è ospitato in due sedi distinte. All’interno del sito archeologico di Terra Amata si trova il museo dedicato alla preistoria, mentre nel sito di Cimiez si trova la sezione dedicata all’antichità e all’arte paleocristiana. Nel sito di Cimiez si possono ammirare anche i resti di un antico anfiteatro e delle terme.

 

Palais Lascaris

Tornando tra i vicoli delle Città Vecchia troverete un altro museo davvero interessante da visitare: Palais Lascaris. L’edificio risale al 1648 e grazie alle ultime ristrutturazioni è diventato un bellissimo museo: tra le opere custodite al suo interno si trova un’incredibile collezione di strumenti musicali davvero originale.

Al piano terra troverete anche un’altra rarità: la farmacia di Victor Hugo proveniente dalla casa natale di Besançon.

Credeteci se vi diciamo che questo palazzo nasconde meraviglie inaspettate!

 

Vi ricordiamo che la maggior parte dei musei di Nizza si possono visitare con la French Riviera Pass: una card acquistabile all’interno degli Uffici Turistici che vi permetterà di risparmiare molto se desidererete visitare molti musei.

 

4. Gustare la cucina tipica di Nizza

Durante una visita a Nizza non potrete perdere l’opportunità di assaggiare alcune delle prelibatezze della città: dalla Socca, alla Salade Nicoise, alla Pissaladière, fino al Pan Bagnat i piatti della cucina nizzarda sono tanti, vari e saporiti!

Il nostro consiglio? Provate il nostro tour enogastronomico a Nizza: insieme a delle guide del posto andrete alla scoperta della cucina tipica della città scoprendone gli angoli più caratteristici e i locali migliori!

 

5. Salire al Parc de la Colline du Château

Ecco infine il nostro ultimo consiglio sulle cose da vedere a Nizza: la salita al Parc de la Colline du Château.

Si può salire a piedi facendo una passeggiata, ma per i più pigri basterà prendere l’ascensore in Rue de Ponchettes per ritrovarsi immersi in 19 ettari di parco!

Qui si può fare un po’ di trekking urbano, divertirsi con i bambini nelle aree gioco, esplorare i resti della cattedrale e della cittadella o semplicemente fermarsi ad ammirare il magnifico panorama sulla città, la Promenade des Anglais e il mare incredibilmente azzurro di questa parte di Francia!

 

Speriamo che i nostri suggerimenti sulle cose da vedere a Nizza vi abbiamo fatto venir voglia di partire. Noi vi aspettiamo per scoprire la città attraverso un tour goloso!

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
SELENE

SELENE

Laureata in Lettere e in Comunicazione e Culture dei Media, ama scrivere e raccontare. Il primo viaggio l'ha fatto che aveva solo due mesi e mezzo e da allora non si è più fermata. Ogni suo viaggio è accompagnato, ovviamente, da più assaggi della cucina locale! Oggi racconta questo e altro sul suo blog "Viaggi che Mangi" e nel frattempo scrive per altri portali.

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

SU DI NOI

Abbiamo creato dei tour gastronomici e delle esperienze culinarie incredibili che vi mostreranno come e cosa piace mangiare alla gente del posto. Piatti tipici, serviti in diversi ristoranti, vi presenteranno la cultura gastronomica locale.

SEGUICI

ULTIMI POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *