fbpx

10 cose da vedere a Bordeaux

La città di Bordeaux, in Guascogna, è il luogo perfetto dove trascorrere un weekend tra storia ed enogastronomia. Questa è per eccellenza la città francese del vino, ma negli ultimi anni ha saputo reinventarsi anche nel suo tessuto urbano attraendo, così, sempre più turisti. Ecco, allora, che vi raccontiamo quali sono secondo noi le 10 cose da vedere a Bordeaux assolutamente!

10 cose da vedere a Bordeaux

 

1.    Place de la Bourse

Piazza della Borsa è uno dei luoghi simbolo di Bordeaux e, certamente, uno dei più fotografati.

La sua fama è dovuta al Miroir d’Eau, o pataugeoire (piscinetta) come la chiamano gli abitanti, uno specchio d’acqua di 3.450 m² che soprattutto al calar del sole offre magnifici riflessi dei grandi palazzi della piazza tra cui la Camera di Commercio e il Musée National des Douanes.

Durante l’estate questo luogo è amato soprattutto dai bambini, mentre durante l’inverno, quando la nebbia si alza, tutta la piazza è avvolta in un’atmosfera assolutamente misteriosa.

place de la bourse Bordeaux

 

2.    Cattedrale di Sant’Andrea

Tra le cose da vedere a Bordeaux assolutamente c’è la Cattedrale di Sant’Andrea. L’imponente chiesa in stile gotico è davvero maestosa: misura 124 metri di lunghezza e 23 di altezza!

Il suo aspetto esteriore è sicuramente più affascinante dell’interno che appare invece quasi spoglio e molto austero.

Da non perdere la salita alla torre del campanile che si staglia nella piazza, poco distante dalla cattedrale: il panorama da lassù è davvero meraviglioso!

Cattedrale sant'andrea Bordeaux

 

3.    Basilica di Saint Michel

Se non soffrite di vertigini, però, è il campanile della Basilica di Saint Michel che dovrete “scalare”. Con i suoi 114 metri, infatti, è probabilmente il più alto di tutta la Francia!

Alla base della torre si trova una cripta che, per secoli, fu usata come ossario.

Questa chiesa è una tappa importantissima per i pellegrini che intraprendono il Cammino di Santiago.

Basilica di Saint Michel Bordeaux

 

4.    Museo di Belle Arti

Il Museo di Belle Arti di Bordeaux è uno dei musei più importanti di tutta la Francia.

Le opere che vi sono custodite spaziano dal 1400 al 1900 e all’interno della collezione spiccano le opere di Tiziano, del Vasari, di Rubens, Van Dick, Renoir, Matisse, Corot e Delacroix.

Il prezzo del biglietto è davvero irrisorio ed è un’ottima occasione per trascorrere qualche ora immersi nell’arte.

 

5.    Grosse-Cloche

La Porte de la Grosse Cloche è un altro dei simboli di Bordeaux e uno dei suoi angoli più fotografati.

La “Porta della Grande Capana” fu costruita nel XV secolo al di sopra dei resti dell’antica Porta di Sant’Eligio a cui è ancora oggi dedicata una piccola cappella ai piedi della porta.

Il nome lo si deve alla grande campana fusa nel 1775 che si può scorgere all’interno dell’arco che sovrasta la costruzione.

Anche questa, come la Basilica di Saint Michel, fu ed è tutt’oggi un’importante tappa per i pellegrini diretti a Santiago.

bordeaux 10 cose da vedere a Bordeaux

 

6.    Rue Sainte Catherine

Durante una visita a Bordeaux non può mancare una passeggiata a Rue Sainte Catherine, la principale via dello shopping della città che collega Place de la Comedie a Place de la Victoire.

Qui potrete osservare le vetrine, entrare nei negozietti d’artigianato o fermarvi per un bicchiere di vino.

A proposito, è proprio nel centro storico della città che si tengono i nostri tour gastronomici di Bordeaux!

I nostri itinerari sono sempre guidati da esperti locali che potranno accompagnarvi alla scoperta non solo dei luoghi più caratteristici della città, ma sapranno consigliarvi anche i migliori ristoranti dove assaggiare le specialità di Bordeaux.

Il nostro tour nella città francese della Guascogna prevede assaggi dell’ottimo vino prodotto nei suoi dintorni, degustazione di piatti tradizionali, formaggi e anche cioccolata!

Che dite, vi unite a noi?

bordeaux wine

bordeaux cuisine

 

7.    Lungofiume

Se amate passeggiare dovrete recarvi assolutamente sul Lungofiume della Garonna: questo è, secondo alcuni, uno dei più belli del mondo.

Gli antichi magazzini commerciali sono stati ristrutturati e convertiti in negozi, luoghi d’arte, cultura e divertimento.

Questo è uno dei luoghi preferiti dagli abitanti di Bordeaux, ma anche dai turisti. Noi vi consigliamo di andarci al tramonto per una passeggiata romantica!

Lungofiume Bordeaux

 

8.    Cité du Vin

Tra le cose da vedere a Bordeaux non potevamo non inserire la Cité du Vin, un museo interamente dedicato al vino.

La struttura moderna racchiude un itinerario museale che ripercorre l’intera storia del vino in una serie di tappe affascinanti, interessanti e spesso molto poetiche.

Visitare Bordeaux significa anche conoscere il suo rapporto con questo “oro rosso” e la visita non può che terminare con una degustazione. Solitamente queste vengono organizzate all’ultimo piano del palazzo, da dove si gode di una vista spettacolare!

Cité du Vin Bordeaux

 

9.    Giardino Botanico

Un altro dei luoghi che vi consigliamo di non perdere in città è il Giardino Botanico, soprattutto se vi recherete a Bordeaux durante la Primavera.

Questo luogo è una vera e propria oasi verde di pace e relax dove sono custodite piante provenienti da ogni angolo del globo.

jardin public Bordeaux

 

10. Museo d’Aquitania

Infine, se vi avanzerà del tempo, vi suggeriamo di visitare il Museo d’Aquitania in cui sono conservati reperti storici e archeologici della regione d’Aquitania che riusciranno a farvi compiere un vero e proprio viaggio nella storia di Bordeaux e dei suoi dintorni.

Un modo interessante per conoscere meglio la città.

Speriamo che i nostri suggerimenti sulle cose da vedere a Bordeaux potranno esservi utili durante la vostra visita. Noi vi aspettiamo per andare alla scoperta del centro storico e delle specialità enogastronomiche della città.

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
SELENE

SELENE

Laureata in Lettere e in Comunicazione e Culture dei Media, ama scrivere e raccontare. Il primo viaggio l'ha fatto che aveva solo due mesi e mezzo e da allora non si è più fermata. Ogni suo viaggio è accompagnato, ovviamente, da più assaggi della cucina locale! Oggi racconta questo e altro sul suo blog "Viaggi che Mangi" e nel frattempo scrive per altri portali.

CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

SU DI NOI

Abbiamo creato dei tour gastronomici e delle esperienze culinarie incredibili che vi mostreranno come e cosa piace mangiare alla gente del posto. Piatti tipici, serviti in diversi ristoranti, vi presenteranno la cultura gastronomica locale.

SEGUICI

ULTIMI POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *